S.o.a.P - HomePage
  S.o.a.P | Sezione Autori | Exit
Account: Login | Register 

Cuore d'ombra ~ By Xandares
Final Fantasy I-V - PG-13 - Fantasy + Mistero - Pubblicato: 5/10/11 - Aggiornato: 5/10/11
ID Fanfiction: 2230 - Commenti: 0
Commenta questa fanfiction   Aggiungi questa fanfiction ai preferiti   Aggiungi questo autore ai preferiti   Segnala eventuali irregolarità   Aumenta la grandezza del testo   Stampa questa fanfiction




L'immensita' del cielo notturno, costellato di stelle infinite, irragiungibili... Quelle stelle brillanti come piccoli diamanti, in uno sfondo completamente scuro e buio... Era cosi' che si sentiva la sua anima. I lunghi capelli bianchi ondeggiavano con il vento, quasi accarezzati da esso, mentre gli occhi erano puntati verso quel cielo misterioso, magnifico e spaventoso al tempo stesso... 


Era nata da un'unione insolita... Un cavaliere di tenebra e una maga bianca che si erano innamorati sul campo di battaglia, e lei ne era venuta fuori, con il cuore diviso... Da una parte il suo cuore attirava le tenebre, le quali le sussurravano nell'orecchio cose terribili... Cose che avrebbero mandato in panne il cervello di chiunque... Ma lei ne era insensibile, o meglio immune. Dall'altro lato, la luce che risplende l'ha sempre attratta, e lei che la cerca ogni volta che puo'...


 


Lentamente chiuse gli occhi, del colore dell'ambra purissima, quel verde intenso... E rimise a posto una singola ciocca di capelli che era finita davanti al viso. La mano, guantata da un'armatura oscura, si mosse rapida, afferrando la ciocca e scostandola... Quella era l'eredita' di suo padre, un'armatura scura come la notte che l'avrebbe protetta da qualsiasi cosa... Nello stesso momento una leggera brezza le fece gonfiare la veste vbianca e pura, quasi al contrasto con le parti in armatura. Infatti solo le gambe e braccia erano coperte da armatura.. indossava la stessatunica di sua madre, identica in tutto e per tutto tranne il cappuccio... Non l'aveva mai sopportato.


Improvvisamente, in quella pace silenziosa qualcosa si mosse, e due occhietti vispi e scintillanti, gialli come due soli, apparvero alla sua destra, assieme a una fila di denti acuminati... Un lupo mannaro di certo... 


Appena sentii' il fruscio del lupo, scatto' in piedi, il corpo rispose prontamente ad ogni sua mossa, essendosi allenata fin da bambina nel combattimento... Suo padre l'aveva istruita a portare al limite ogni parte di se stessa, come ogni cavaliere di tenebra faceva. Con un'unico fluido movimento tolse la spada dal fodero, una spada lunga masottile, quasi come se fosse di un materiale etereo.. la lama scura come la notte stessa, quasi a confondersi con l'oscurita'...


L'attacco parti' inatteso, le fauci del lupo colanti bava scattarono aperte mentre l'animale era saltato verso di lei. Ma non atterro' mai, in quanto con una velocita' allarmante, la ragazza si mosse di nuovo, infilzando il lupo come uno spiedino, la lama d'ombra che era entrata da sotto, uccidendo l'animale sul colpo... Quasi un sorriso di trionfo sulla faccia della ragazza che pero' si tramuto' quasi in orrore, lasciando cadere l'esanime carcassa dell'animale a terra, piegandosi su di esso e pregando affinche' trovi la pace... Quella era la sua vita.. .una vita divisa tra luce e oscurita'...







Commenta questa fanfiction   Aggiungi questa fanfiction ai preferiti   Aggiungi questo autore ai preferiti   Segnala eventuali irregolarità   Aumenta la grandezza del testo   Stampa questa fanfiction
 

 
S.o.a.P vive dal 6 Settembre 2004. Layout e codice creati dalla sottoscritta. DISCLAIMER: il tenutario del sito non ha alcuna responsabilitā nč č perseguibile per i contenuti pubblicati dagl utenti nei loro scritti e nei commenti. Per l'utilizzo, anche parziale, dei racconti pubblicati su questo sito, č necessario chiedere il consenso degli autori. Il sito non č a scopo di lucro, e tutte le storie ed i personaggi presenti nelle fanfictions sono utilizzati nel rispetto dei rispettivi proprietari e copyrights.