S.o.a.P - HomePage
  S.o.a.P | Sezione Autori | Exit
Account: Login | Register 

Un nuovo giorno ~ By GarethDrake
Final Fantasy VIII - G - Sentimentale + Umoristico - Pubblicato: 12/9/07 - Aggiornato: 15/10/07
ID Fanfiction: 1705 - Commenti: 14
Commenta questa fanfiction   Aggiungi questa fanfiction ai preferiti   Aggiungi questo autore ai preferiti   Segnala eventuali irregolarità   Aumenta la grandezza del testo   Stampa questa fanfiction




Irvine sistemò il colletto della divisa; non lo sopportava, perciò durante i viaggi lo portava sollevato, faceva molto più figo. Ora però il treno era quasi arrivato a Balamb, doveva essere impeccabile per fare rapporto alla preside.

Cavoli, sembrava quasi un Seed modello.

Rise da solo alla sua battuta, felice. Stava tornando a casa dopo una lunga missione; stava tornando a casa dalla sua Selphie.

 

"Bene, Irvine, ottimo lavoro!"

"Grazie, preside"

"Ti prego, almeno tu chiamami ancora Quistis! Mi fa sentire vecchia.... ma Squall è incorreggibile lo sai, e Seifer si diverte a vedermi infastidita"

"Ok, ok! Ma anche Zell ti chiama per nome..."

"Lasciamo perdere Zell... ora puoi goderti un pò di riposo, sei libero fino a lunedì"

Già.. dopo essersi resa conto di essere l'unica single in tutto il Garden, terrorizzata all'idea di diventare davvero una zitella isterica, aveva iniziato una travagliata storia d'amore con l'eterno bulletto; non era finita molto bene... non si parlavano nemmeno più. Gli amici tentavano almeno di riappacificarli, ma la delusione era stata grande per entrambi, ci sarebbe voluto del tempo.

 

Ah, libertà!

Chissà cosa stava facendo la sua Selphie ora? Estrasse dal taschino l'orario scolastico: aveva lezione.

Ebbenesì... La ragazza vulcanica e scoppiettante di energia aveva abbandonato la via guerresca della Seed per diventare insegnante... e torturare psicologicamente gli studenti.

Irvine decise di aspettare la ricreazione (gli sarebbe piaciuto farle una sorpresa piombandole in classe, ma non voleva rischiare di morire sotto una mitragliata di gessetti), così si diresse in giardino a prendere un pò di sole.

Heheheh, le avrebbe fatto proprio una bella sorpesa, era in anticipo di tre giorni... chissà che faccia avrebbe fatto!

Quella sera l'avrebbe invitata fuori a cena, poi sarebbero potuti andare su quella collina che tanto le piaceva, vicina alle Caverne di Fuoco.

Sì, sarebbe stato perfetto.

 

La campanella poneva fine al supplizio degli studenti, che ora sfrecciavano in ogni direzione: chi in giardino per chiacchierare al sole, chi a sfidare il CC per una partita all'ultima carta, chi nella zona di addestramento per affettare qualche grat, sfogando i sentimenti negativi dovuti ai brutti voti.

Lui era l'unico ad avvicinarsi alle classi, con un sorriso lupesco stampato in faccia; si buttò nell'aula con un fragoroso "TA-DAAAAAAAN!"

"Ciao Irvine! Bentornato!!"

Bella accoglienza. Peccato che non era Selphie.

"Ciao Rinoa! Ma... non doveva esserci Sel?"

"Sì, ma la sto sostituendo.. oggi non stava molto bene."

 

Corse al garage, ritirò la sua moto, Phoenix, e si fiondò verso la costa di Balamb, dove due anni prima avevano comprato insieme una casa, proprio a fianco di quella della famiglia Leonhart.

Aprì velocemente la porta, e cominciò a cercare sua moglie per tutta la casa; la trovò in cucina.

"Selphie!"

"Oh, Irvine, sei tornato!"

"Sì sì volevo farti una sorpresa ma Rinoa mi ha detto che non stai bene..."

"Calmati, calmati! Sto bene!"

"Davvero? Sicura?"

"Sì! E' che io..."

"Sì?"

Si sedette, senza riuscire a guardarlo negli occhi "Non so come dirtelo"

"Che ti succede, tesoro, non è da te.. qualcosa ti rattrista?"

"No, anzi, non sono mai stata così felice!"

"Ma..."

"... non so come la prenderai..."

Rimase ammutolito, senza capire.

"Oh, Irvy... sono incinta!"

 

Si sedette anche lui... non era riuscito a farle la sorpresa; lei ci era riuscita benissimo.







Commenta questa fanfiction   Aggiungi questa fanfiction ai preferiti   Aggiungi questo autore ai preferiti   Segnala eventuali irregolarità   Aumenta la grandezza del testo   Stampa questa fanfiction
 

 
S.o.a.P vive dal 6 Settembre 2004. Layout e codice creati dalla sottoscritta. DISCLAIMER: il tenutario del sito non ha alcuna responsabilitā nč č perseguibile per i contenuti pubblicati dagl utenti nei loro scritti e nei commenti. Per l'utilizzo, anche parziale, dei racconti pubblicati su questo sito, č necessario chiedere il consenso degli autori. Il sito non č a scopo di lucro, e tutte le storie ed i personaggi presenti nelle fanfictions sono utilizzati nel rispetto dei rispettivi proprietari e copyrights.